8b vendita
8a vendita
7b formazione
7a formazione
6b verifiche
6a verifiche
5b monitoraggio
5a monitoraggio
4 acustica
3b Infiltra
3a Infiltra
2a Diagnosib
2a Diagnosi
1b Edilizia
1a Edilizia
  

Notizie dall'esterno

Edilportale.com - 25 Maggio 2020 - 8:00

25/05/2020 - Durante il lockdown i balconi hanno ritrovato un proprio ruolo. “Un ruolo fondamentale per la sopravvivenza, poter stare all'esterno, insomma uscire dalla casa”, ha detto Ugo La Pietra. Una casa con un balcone o un piccolo terrazzo possiede uno spazio domestico in più, una stanza open air. Esso diventa la metafora urbana del giardino di una villa suburbana. Giardino in balcone, progettare lo spazio aperto La zona da allestire va pensata come se fosse un piccolo giardino con superfici orizzontali - il prato che diventa pavimento - ed elementi verticali, alberi, siepi che diventano le pareti e le piante in vaso. I tre elementi progettuali da considerare sono quindi pavimento, pareti e singoli elementi. Lo stile dell’area all’aperto deve essere coerente con lo stile della casa, rustico ed informale – essenziale e moderno – classico ed elegante – stile mediterraneo. Materiali, arredi, e piante devono essere..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 25 Maggio 2020 - 8:00

25/05/2020 - Province e Città Metropolitane hanno tempo fino al 15 luglio per presentare la domanda di ammissione al Fondo Progettazione Enti Locali. Lo fa sapere, con un comunicato, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   I fondi ammontano complessivamente a 17.412.500 euro e sono quelli previsti per il 2020 dal DM 46 del 18 febbraio 2019.   Per presentare le domande di ammissione al Fondo progettazione Enti locali, le Province e le Città Metropolitane, dal 16 maggio al 15 luglio 2020, possono accedere all’applicativo informatico predisposto da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.    Gli Enti potranno utilizzare anche le economie eventualmente realizzate sulle progettazioni ammesse a cofinanziamento statale dal decreto direttoriale 14458 del 3 dicembre 2019, a valere sulle risorse stanziate per gli anni 2018 e 2019.   Il Fondo Progettazione Enti Locali, cos’è e come funziona Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 25 Maggio 2020 - 8:00

25/05/2020 – Destinare all’innovazione parte delle risorse stanziate per uscire dall’emergenza Coronavirus e far diffondere il BIM tra piccole imprese e nelle Amministrazioni. È la proposta lanciata da Assobim, associazione nata con lo scopo di dare rappresentatività alla filiera tecnologica del Building Information Modeling.   BIM, digitalizzazione per la ripresa Assobim sottolinea che, nel periodo del lockdown, lo smart working e la gestione digitale dei processi hanno consentito la prosecuzione di molte attività. Tuttavia, molte aziende sono in difficoltà perché non riescono a gestire da remoto alcune operazioni. Per questo, è fondamentale la digitalizzazione dei processi.   Nel settore costruzioni, sostiene Assobim, la risposta è rappresentata dal BIM, che è lo strumento di lavoro idoneo in grado di aiutare gli operatori ad avviare il processo di revisione e di riconfigurazione in senso digitale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 25 Maggio 2020 - 8:00

25/05/2020 – “Il bonus di 600 euro per i professionisti iscritti alle casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio”.   A precisarlo sulla sua pagina Facebook la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, aggiungendo che nei prossimi giorni emanerà il decreto interministeriale che assegnerà alla Casse di previdenza privata le risorse necessarie.   Bonus professionisti: indennità di 600 euro per aprile e maggio Come ha precisato in una nota il Ministero del Lavoro, anche per i mesi di aprile e maggio 2020 i professionisti avranno un’indennità di 600 euro.   La precisazione era necessaria in quanto nel Decreto Rilancio è assente un riferimento esplicito all’importo del bonus: l'art. 78, infatti, stabilisce soltanto che ai professionisti ordinistici è riconosciuta un’indennità economica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 25 Maggio 2020 - 8:00

25/05/2020 – Livelli di progettazione, regolamentazione dell’appalto integrato, BIM, ruolo del RUP e appalti sotto soglia. Sono alcune delle materie confluite nella nuova bozza di regolamento attuativo del Codice Appalti. Il testo riassume in una norma organica le disposizioni fino ad ora sparse nel sistema di linee guida e decreti ministeriali.   Si tratta, ad ogni modo, di una norma che può ancora andare incontro ad altre modifiche e che potrebbe scontrarsi addirittura con la semplificazione del Codice Appalti, chiesta da molti rappresentanti delle imprese.   Vediamo alcuni punti riguardanti la progettazione, l’affidamento e la realizzazione delle opere pubbliche.   Livelli di progettazione La progettazione dovrà essere articolata in: progetto di fattibilità tecnica ed economica (preceduto dal documento di fattibilità delle alternative progettuali) progetto definitivo e progetto esecutivo.   La bozza di..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 22 Maggio 2020 - 8:00

22/05/2020 – Dal prossimo 1° luglio sarà più conveniente realizzare interventi di riqualificazione energetica in condominio o nelle case unifamiliari grazie al superbonus del 110% introdotto dal Decreto Rilancio. SCOPRI TUTTI I DETTAGLI DEL SUPERBONUS 110%   Riqualificazione energetica: le caratteristiche degli interventi  Per ottenere il superbonus 110% è necessario eseguire lavori importanti di riqualificazione energetica degli edifici che coinvolgano l’isolamento termico dell’involucro mediante: - cappotto termico; - caldaie a condensazione;  - impianti a pompa di calore; -  sistemi ibridi; - sistemi di microgenerazione.   Potranno usufruire del superbonus 110%, congiuntamente ad uno dei maxi-interventi di riqualificazione energetica, anche: -  impianti solari fotovoltaici e sistemi di accumulo; - infrastrutture per la ricarica di veicoli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 22 Maggio 2020 - 8:00

22/05/2020 – Per riaprire il proprio studio professionale in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento contro la diffusione del coronavirus, i professionisti potranno contare su un credito d’imposta pari al 60% per la sanificazione e l’adeguamento degli ambienti di lavoro. Inoltre, potranno contare anche un credito d’imposta del 60% per gli affitti.   A prevederlo il DL Rilancio che prevede per questi crediti anche il meccanismo della cessione del credito.     Professionisti, credito d’imposta per sanificazione Il decreto (art.125) prevede un credito d’imposta del 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale atti a garantire la salute di lavoratori ed utenti.   Il credito d’imposta spetta fino a un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario. Possono richiederlo i soggetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 22 Maggio 2020 - 8:00

22/05/2020 – Deroghe nella fase di emergenza, con uno shock economico, soprattutto per le infrastrutture, e procedure snelle, senza trascurare i controlli. È la ricetta del pacchetto di semplificazioni che il Governo si appresta a varare e che impatterà sul Codice Appalti e sul sistema delle autorizzazioni. Le linee guida del nuovo corso sono emerse durante alcuni interventi degli esponenti dell’Esecutivo.   Conte: ‘shock economico per le infrastrutture’ Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel suo intervento di ieri (21 maggio) alla Camera, ha annunciato che il Governo sta lavorando “a un nuovo decreto legge dedicato alla semplificazione amministrativa, con molti elementi di novità per fornire uno shock economico senza precedenti, soprattutto per il settore della infrastrutture”.  Il decreto conterrà un elenco di opere considerate strategiche, per le quali saranno concessi poteri derogatori rispetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 22 Maggio 2020 - 8:00

22/05/2020 – Ripartire dopo l’emergenza. In attesa di un intervento incisivo in materia di appalti pubblici, il Decreto Rilancio inizia con qualche agevolazione a sostegno delle imprese.   Proroga della validità del Durc, aumento delle anticipazioni alle imprese e incremento della dotazione del Fondo Salva Opere sono alcune delle misure in vigore, che avranno un impatto sulle varie fasi delle procedure di appalto.   Durc validi fino al 15 giugno 2020 I documenti unici di regolarità contributiva (Durc), in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, saranno validi fino al 15 giugno 2020. Il Durc, lo ricordiamo, condiziona la partecipazione alle gare e la validità dei titoli abilitativi. L’obiettivo della proroga è ridurre le incombenze burocratiche gravanti sulle imprese che, essendosi fermate, potrebbero avere qualche difficoltà a rimettersi in pista.   Esonero dai contributi Anac Fino al 31 dicembre..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 22 Maggio 2020 - 8:00

22/05/2020 - Saranno a breve nella disponibilità di Province e Città Metropolitane delle Regioni a Statuto Ordinario e delle Regioni Sardegna e Sicilia, 455 milioni di euro per programmi straordinari di manutenzione della rete viaria, da utilizzare dal 2019 al 2033.   Ieri la Conferenza Stato - città ed autonomie locali ha approvato il decreto che assegna le risorse e definisce la tempistica: entro giugno sarà erogato il 50% in acconto, a valere sul Fondo Investimenti 2019, nel bilancio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT).   “Una iniezione di liquidità - si legge in una nota del MIT - che servirà a sostenere le casse degli enti locali per un settore importante che riguarda la sicurezza dei cittadini e, più in generale, del territorio, frutto di una raggiunta intesa con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e con l’Unione delle Province d’Italia”. Manutenzione straordinaria, priorità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Pagine

Prodotti

Formazione

Servizi