8b vendita
8a vendita
7b formazione
7a formazione
6b verifiche
6a verifiche
5b monitoraggio
5a monitoraggio
4 acustica
3b Infiltra
3a Infiltra
2a Diagnosib
2a Diagnosi
1b Edilizia
1a Edilizia
  

Notizie dall'esterno

Edilportale.com - 24 Maggio 2019 - 8:00

24/05/2019 - Il Ministro dei Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha firmato il decreto di approvazione del Piano Strategico ‘Grandi Progetti Beni Culturali 2020’. Lo fa sapere il Ministero dei Beni e le Attività Culturali (Mibac) con un comunicato del 20 maggio scorso.   Il Piano stanzia 46 milioni di euro per tre progetti da realizzare in Campania e in Lombardia. In particolare, vengono destinati circa 11 milioni di euro al “Progetto di Ampliamento Ipogeo per la realizzazione del Museo Permanente del Design italiano” a Milano; 30 milioni al “Grande progetto per la valorizzazione del Museo e Real Bosco di Capodimonte - Campus e la realizzazione cabinet delle porcellane” a Napoli e 5,2 milioni al progetto “Reggia in arte e design” della Reggia di Caserta.    Dalle Regioni parere negativo al Piano Il Mibac non ha coinvolto le Regioni in vista della scelta delle proposte da fare per l’individuazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 24 Maggio 2019 - 8:00

24/05/2019 – È possibile usufruire del bonus mobili per l’acquisto di apparecchi di illuminazione?   A questa domanda ha risposto l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Bonus mobili: ok all’illuminazione L’Agenzia ha ricordato che è possibile usufruire della detrazione Irpef del 50% relativa all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ anche per apparecchi illuminanti.   L’acquisto di apparecchi di illuminazione, infatti, costituisce un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.   SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS MOBILI   Bonus mobili: quando si può chiedere Ricordiamo che la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici spetta per l’arredo di singole unità immobiliari o parti comuni di condomini; nel primo caso solo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 24 Maggio 2019 - 8:00

24/05/2019 – Cosa implica il rilascio del permesso di costruire in sanatoria e quali reati estingue? A questa e ad altre domande risponde la Cassazione con la sentenza 19221/2019.   Permesso di costruire in sanatoria, il caso La Cassazione si è pronunciata sul ricorso presentato dalla proprietaria di un immobile che, dopo aver commesso degli abusi edilizi, aveva ottenuto il permesso di costruire in sanatoria. Nonostante ciò, il Comune l’aveva condannata al pagamento di una multa.   Secondo la proprietaria, responsabile dell’intervento, al momento del rilascio del permesso di costruire in sanatoria era stata accertata la doppia conformità urbanistica. Questo significava, a detta della responsabile, l’estinzione di tutti i reati e le violazioni commesse.   Permesso di costruire in sanatoria, gli effetti I giudici hanno spiegato che con l’intervento realizzato erano state violate sia norme edilizie e urbanistiche sia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 24 Maggio 2019 - 8:00

24/05/2019 – Nulla di fatto per la reintroduzione dell’incentivo del 2% a favore dei progettisti dipendenti della Pubblica Amministrazione. Bocciata anche la possibilità che chi ha redatto il progetto a base di gara partecipi alla gara per realizzare l’opera e ottenerne l’affidamento in concessione.   Sono alcune delle novità giunte con gli emendamenti al ddl Sblocca Cantieri approvati dalle Commissioni Lavori Pubblici e Territorio del Senato.   Gli emendamenti cancellano i tentativi di modifica al Codice Appalti decisi con il DL Sblocca Cantieri (DL 32/2019), ma introducono anche altre forme di semplificazione, come l’utilizzo della pec.   Incentivo 2% ai progettisti della PA solo per programmazione e controllo Dopo le proteste delle associazioni rappresentative dei liberi professionisti, raccolte durante il ciclo di audizioni sullo Sblocca Cantieri, sfuma il tentativo di reintrodurre l’incentivo del 2% per..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 – Via libera alla procedura negoziata fino a 1 milione di euro. Lo prevede un emendamento al ddl Sblocca Cantieri approvato dalle Commissioni Lavori Pubblici e Territorio del Senato.   Codice Appalti, le soglie per la procedura negoziata In base all’emendamento targato Lega, nelle gare di importo compreso tra 40mila euro e 150mila euro per i lavori, o fino alle soglie comunitarie (221mila euro) per i servizi e le forniture si procederà con affidamento diretto previa consultazione, ove esistenti, di almeno 3 operatori economici per i lavori e di almeno 5 operatori per i servizi e le forniture. Gli operatori saranno individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi di operatori economici, nel rispetto di un criterio di rotazione degli inviti.   I lavori potranno essere eseguiti in amministrazione diretta, fatto salvo l'acquisto e il noleggio di mezzi, per i quali si applica comunque la procedura negoziata.   Nelle gare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 - Chi acquista singole unità immobiliari da imprese che abbiano ristrutturato l’immobile ha diritto al bonus ristrutturazione solo per le spese riferibili alla parte esistente dell’immobile e non per quelle relative all’ampliamento dell’edificio. Lo afferma l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 150/2019 fornita ad un’impresa di costruzione che intende realizzare un intervento edilizio di ristrutturazione e ampliamento su un immobile recentemente acquistato e da rivendere successivamente a terzi.   L’impresa, in vista della vendita degli appartamenti, ha dunque chiesto se i futuri acquirenti potranno godere del bonus ristrutturazione previsto per l’acquisto (o l’assegnazione) di immobili già ristrutturati o se, invece, l’intervento possa essere considerato come mera ristrutturazione edilizia scorporando, in proporzione dal prezzo di vendita delle singole unità immobiliari, la quota parte..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 – Grazie ad un’adeguata illuminazione per esterni è possibile vivere il proprio giardino anche in assenza di luce del sole. Inoltre, la corretta illuminazione artificiale esterna è fondamentale per vivere in sicurezza e raggiungere agevolmente l’ingresso della propria abitazione.     Illuminazione per esterni: che caratteristiche deve avere I sistemi illuminanti per esterni devono resistere all'umidità, agli agenti atmosferici e agli sbalzi termici; generalmente, infatti, sono realizzati con materiali a tenuta stagna ed anticorrosione.   Per valutare il grado di protezione degli impianti luminosi si ricorre alla Norma CEI 70-1 (Norma italiana che corrisponde alla EN 60529) che descrive il grado di protezione dell’involucro (IP) di apparecchiature elettriche con tensione nominale non superiore a 72.5KV. Esiste anche il grado di protezione IK che indica il grado di resistenza meccanica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 –  Subappalto entro il 40% dell'importo complessivo della gara e procedura negoziata fino a 1 milione di euro . Lo prevedono due emendamenti al ddl Sblocca Cantieri approvati dalle Commissioni Lavori Pubblici e Territorio del Senato.   Subappalto, limite al 40% La possibilità di ricorrere al subappalto dovrà essere indicata dalle stazioni appaltanti nel bando di gara. La stazione appaltante di volta in volta indicherà la soglia massima, che non potrà superare la quota del 40% dell'importo complessivo del contratto di lavori, servizi o forniture. L’emendamento approvato pone una soluzione intermedia tra il limite del 30% fissato dal Codice Appalti e quello del 50% previsto dal DL Sblocca Cantieri.   Codice Appalti, le soglie per la procedura negoziata In base all’emendamento targato Lega, nelle gare di importo compreso tra 40mila euro e 150mila euro per i lavori, o fino alle soglie..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 – La Sicilia ha recepito la norma nazionale relativa agli interventi esclusi dall'autorizzazione paesaggistica o sottoposti ad autorizzazione semplificata.   È stata, infatti, pubblicata sulla Gazzetta Regionale la Legge 5/2019 con cui la Regione ha adottato l'articolo 13 del DPR 31/2017, in vigore dal 6 aprile 2017 nelle regioni a statuto ordinario. La norma, infatti, si applicava da subito nelle Regioni a statuto ordinario, mentre nelle Regioni a statuto speciale e nelle Province autonome di Trento e di Bolzano deve essere attuata con specifico atto.   Autorizzazione paesaggistica semplificata in Sicilia: cosa prevede Adottando quanto prescritto dal DPR 31/2107, anche la Legge regionale individua i 31 interventi liberi e 42 di modesta entità che possono seguire l'iter semplificato.   Nell’Allegato A vengono definiti i piccoli interventi che, anche se realizzati su beni vincolati, sono esclusi dall’autorizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Edilportale.com - 23 Maggio 2019 - 8:00

23/05/2019 - La Toscana avrà presto una legge sul giusto compenso delle prestazioni erogate dai professionisti nei confronti sia della pubblica amministrazione che dei privati.   Lo fa sapere la Regione in un comunicato che annuncia l’approvazione da parte della Giunta regionale, su richiesta del presidente della Regione e dell’assessore alla presidenza, della proposta di legge “Disposizioni per la tutela delle prestazioni professionali rese a favore delle Amministrazioni regionale e locale e della committenza privata nell’ambito di procedimenti amministrativi”.   Il dispositivo - spiega la nota - prevede che, nelle procedure di acquisizione da parte della Regione dei servizi professionali erogati dai professionisti (come architetti, ingegneri, geometri, geologi, ecc.), le loro prestazioni devono essere remunerate secondo il principio del giusto compenso, in proporzione alla quantità, alla qualità, al contenuto, ovvero sulla..
Continua a leggere su Edilportale.com

Pagine

Prodotti

Formazione

Servizi